L’ultima goccia

È caduta.

La goccia di pece che stava in sospeso da ben 69 anni, intendo. Confesso che anch’io ho saputo da poco dell’esistenza di questo esperimento, a quanto pare uno dei più lunghi mai fatti.

Che posso dire?

rubinetto
Immagine: “faucet”, Licenza: CC0 Public Domain

Ho sempre avuto la convinzione che qualsiasi esperimento (se si escludono quelli che ci fanno saltare in aria) prima o poi sia utile per qualcosa – oltre che per vincere il premio IgNobel, voglio dire.

Per chi fosse interessato a saperlo, la pece risulta 2 milioni di volte più viscosa del miele (bisognerebbe però provare  a misurare la viscosità del traffico nelle ore di punta).

Vi è mai capitato di non riuscire a prendere sonno per colpa di un rubinetto che perdeva? Be’, ora sapete che se si fosse trattato di pece avreste dormito quasi settant’anni anni di sonni tranquilli.

Collegamenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

l'Informativa Privacy


Place your text here


Ho letto e compreso i Termini d’uso, in particolare l'Informativa Privacy